saint francis

saint francis

un pezzo storico nella produzione Acerbis, la prima poltrona realizzata da questa azienda.

Continue reading

NewsChairs ( case history Asana lamp)

NewsChairs ( case history Asana lamp)

 Selezione di 67 esempi delle sedie piu’ interessanti ed innovative create recentemente da designers di diverse nazionalita’, dai piu’ famosi (come i fratelli Campana, Tom Dixon, Marcel Wanders) ai meno conosciuti .

 

Continue reading

Logos, televoto

Logos, televoto

  Televoto Logos

Continue reading

Robot Gilberto

Robot Gilberto

Gilberto Robot

Continue reading

Schiaccianoci “PER”

Questo progetto è stato realizzato per SYN srl, una società di cui sono stato co-fondatore nel 1991.
Lo schiaccianoci PER si caratterizza per il suo aspetto che sta tra la scultura e la macchina.

This project was realized for SYN srl, a society where I have been a co-fonder in the 1991.
The PER nutcracker is characterized by his aspect which stands between sculpture and machine.

Continue reading

FURNITURE

FURNITURE

5 hara colorateimages_didattica_mantegna ambientata2lamm20160circus_500

 

 

Press
 

Poltrona Mantegna Lamm

Poltrona Mantegna Lamm

Modellazione con Rhinoceros3d

Continue reading

hara

hara

Hara poltrona Kundalini

case history

la poltrona Hara ha in qualche modo sollecitato l’immaginario collettivo, pubblicata nelle riviste di arredamento e di design, vista negli spot pubblicitari (nokia, telefonia,auto) e nelle trasmissioni televisive (MTV, rai.Mediaset, ecc), viene spontaneo fare una sorta di backstage: quali sono stati gli sviluppi progettuali per ottenere questo oggetto?

 

Hara armchair Kundalini

case history

Hara armchair has in some way solicited the collective imagination, published in furnishing and design magazines, seen in advertising spots (nokia, telephony, cars) and in television transmissions (MTV, rai. Mediaset, etc.), it is spontaneous to make a sort of backstage: what were the design developments to get this object?

La definizione era quella di creare un prodotto “inproducibile” che non tenesse conto delle difficoltà di prodotto seriale, quindi esattamente l’opposto di un “buon design”, ma di strettamente legato ad un artigianato evoluto. La risposta era nel fiberglass e la sua tecnologia di tipo nautico.
Ecco che da un’intuizione  formale, o meglio da un segno, si è passati ad un modellino, alla sua razionalizzazione con la reverse engineering per poi approcciare software di modellazione poligonale e NURBS per ricavarne il modello su cui tornare ad accarezzarne le forme e modificarle.
Le immagini mostrano la sequenza della realizzazione del prodotto e quanto sia importante la perizia degli operatori.
vai ai disegni preparatori

 

The definition was to create an “unproducible” product that didn’t consider the difficulties of serial product, so exactly the opposite of a “good design”, but strictly tied to an evolved craftsmanship. The answer was in the fiberglass and its nautical technology.
From a formal intuition, or rather from a sign, we have moved on to a model, to its rationalization with reverse engineering and then approach polygonal modeling software and NURBS to obtain the model on which to return to caress its forms and modify them.
The images show the sequence of the production of the product and how important the operators’ expertise is. go to the preparatory drawings