Ceramica

Ceramica

 

Progettazione ceramica
La progettazione viene considerata come un continuo ininterrotto tra idea e feedback del materiale
e delle tecnologie che in un qualche modo direzionano il progetto.
Il materiale ceramico, in questo caso gres colato, è un materiale instabile dimensionalmente per via di
alti ritiri in essicazione ed in cottura e quindi tendente alla deformazione.


L’impasto durante la cottura diventa viscoso e la forza gravitazionale diventa una variabile di cui tenerne conto
formalmente.
Infatti forme “organiche” e auto strutturate sono più indicate ( anche se non obbilgatorie) perchè rispondono meglio
alle sollecitazioni e seppur leggermente deformate è difficile leggerne le imperfezioni, che a volte sono un valore aggiunto.
Quindi l’operatività nel laboratorio, lo sporcarsi le mani, sono un aspetto progettuale di grande intensità emotiva.
L’allievo gestisce tutti gli steps per far aderire l’idea alla sua realizzazione e viceversa, cogliendo i suggerimenti del
materiale “rischia” di sorprendersi nel ottenere risultati concettuali superiori alle sue aspettative.
Inoltre le dinamiche dello stampaggio, sottosquadro e estrazione del pezzo, sono tesoro per i progetti a venire.
Foto Olimpia Lalli

Lascia un commento