Mantegna

Mantegna

Mantegna Lamm

 

 

 

 

 

case historyIl design e l’ergonomia come fondamenti del progetto”

Lo studio e l’applicazione di corretti parametri ergonomici sono parte integrante della cultura progettuale e produttiva dell’azienda, da sempre orientata alla realizzazione di prodotti di industrial design capaci di garantire elevati livelli di comfort e sicurezza, certificati secondo le normative internazionali.

Mantegna” è una seduta polifunzionale che si caratterizza essenzialmente per la sua sintesi formale dalle linee continue. il disegno pulito, sostanziale ed accurato è associato ad elevate prestazioni tecniche di robustezza, affidabilità e resistenza nel tempo. La poltroncina è interamente realizzata in poliammide con le moderne tecnologie del rotomoulding mutuato dal mondo del automotive .

Adatta anche per un utilizzo in esterni, Mantegna è disponibile in vari colori, in pasta e nelle versioni laccate. Il suo campo d’impiego si estende dall’area della collettività al settore del contract, della ristorazione e dell’alberghiero, senza escludere l’ambito residenziale.

 

Di seguito mostriamo le fasi salienti del progetto, dal primo rendering che esprime il concept per poi svilupparsi tenendo in considerazione le posture e l’ergonomia.

Molto lavoro è stato fatto utilizzando programmi di modellazione 3D ( Rhinoceros) per ottenere il primo modello lavorato con fresa a 5 assi.

Il modello è stato modificato per migliorare il comfort e su quello è stato fatta una scansione ( reverse engineering)

Le fasi successive sono state sviluppate in co-design con Acerbis che si è occupata della realizzazione degli stampi , delle prove di stampaggio e verniciatura dei primi campioni.

Un ringraziamento particolare ai “ragazzi” di questa realtà industriale famosa e apprezzata internazionalmente che ha consentito di presentare al salone del mobile di Milano la poltroncina ad un livello di massima “perfezione”

 

 

Lascia un commento